DATI - MAPPA - ITINERARI - GRAFICI - LIMITROFI - STORIA - FOTO - METEO
SEZIONE STORIA

registrandoti, o eseguendo il LOGIN, potrai scrivere un nuovo argomento

    indice (1 argomenti storici)
  • origini (13:11:17 07/11/2009)
origini [ torna all'indice ] [ chiudi questa sezione ]

La città ha origini Umbre, ma a permetterne lo sviluppo, tra il VI e il V sec. a.C. furono gli Etruschi. Tra il III e I sec. a.C. diventa la città più importante dell'Alta Valle del Tevere, conservando le sue radici Etrusche anche dopo la sottomissione a Roma, nei confronti della quale ebbe sempre una politica contradittoria: o amica o contraria, tant'è che la sua completa sottomissione a Roma risale all'anno 40 a.C. per opera di Ottaviano, in quanto nelle mura di Perugia aveva trovato rifugio Ottaviano Lucio Antonio, fratello e avversario di Ottaviano. La città prese il nome di "Augusta", e conobbe un periodo di grande splendore. Nel III sec. a.C. l'imperatore Vibio Treboniano Gallo le diede il nome di "Colonia Vibia Augusta Perusia".

Nel 547 Totila invade e saccheggia la città. Annessa poi allo Stato Pontificio, Perugia accettò la protezione pontificia diventando fortemente Guelfa, mantenendo però un forte spirito d'indipendenza. Testimonianza ne fu la morte di Papa Innocenzo III nel 1216, che morto a Perugia durante un suo soggiorno, ne fu esposta la salma ornata con spoglie riccamente vestite nella Cattedrale: nella notte la salma fu derubata di tutte le ricchezze, come a dire che un Papa morto vale un morto qualunque. Malgrado ciò, Perugia fu teatro di cinque conclavi, a testimonianza che la città era molto considerata da Roma. Nel 1308 sorse l'Università.

[ torna all'indice ][ chiudi questa sezione ]