DATI - MAPPA - ITINERARI - GRAFICI - LIMITROFI - STORIA - FOTO - METEO
SEZIONE STORIA

registrandoti, o eseguendo il LOGIN, potrai scrivere un nuovo argomento

Notizie storiche [ torna all'indice ] [ chiudi questa sezione ]

Etimologia

Il nome deriverebbe dalla radice pre-indoeuropea quit balcone erboso, luogo soleggiato, alla quale fu aggiunta la desinenza germanica – engo (luogo fortificato sede della piccola guarnigione).

Anticamente faceva parte delle Alpi di Andorno. I primi abitanti furono pastori provenienti dalle vicine zone, che si trasferirono nella stagione estiva, per i pascoli. Solo verso gli inizi del '500, vi presero fissa dimora.

Il 14 marzo 1700, si eresse a Comune autonomo, staccandosi dalla Comunità della Valle d' Andorno.

Nel 1722 fu smembrato dal feudo di Andorno e passò al Regno Sardo.

Nella frazione Roreto ebbero ospitalità i ministri Cavour, Cassinis, Ferraris ed altri.

Verso la fine dell''800 e l'inizio del '900, villeggiò per quindici anni, in estate presso la famiglia Achille Patti nella stessa frazione di Roreto, lo scrittore Edmondo De Amicis.

[ torna all'indice ][ chiudi questa sezione ]