ricetta n° 269 

Il Ragù
ricetta letta 2.199 volte 

Autore: anonimo
grado di difficoltà:  diff
dosi per 4 persone

ingredienti
  • spezzatino di vitello (1 kg)
  • cipolla (2)
  • passata di pomodoro (2 lt)
  • concentrato di pomodoro (1 cucchiaio)
  • olio extravergine d'oliva (200 gr)
  • tracchiulelle (puntine di maiale) (6 [ costine di maiale ] )
  • vino rosso (1/4 lt)
  • basilico
  • sale
preparazione
E' consigliabile preparato il giorno prima mettendo la carne nel tegame, unitamente alle cipolle affettate sottilmente e all'olio. Carne e cipolla dovranno rosolare insieme: la prima facendo la sua crosta scura, le seconde dovranno man mano appassire senza bruciare. Per ottenere questo risultato, bisogna rimanere ai fornelli e sorvegliare la vostra "creatura",
pronti a rimestare con la cucchiarella di legno,e bagnare con il vino, appena il sugo si sara' asciugato: le cipolle si dovranno consumare, fino quasi a dileguarsi. Quando la carne sara' diventata di un bel colore dorato, sciogliete il cucchiaio di conserva nel tegame e aggiungete la passata di pomodoro.
Regolate di sale e mettete a cuocere a fuoco bassissimo, il ragù dovra', come si dice a Napoli, pippiare parola onomatopeica che ben descrive il suono del ragu' che cioe' dovra' sobbollire a malapena a quel punto coprirete con un coperchio sul tegame, senza chiuderlo del tutto.
Il ragù adesso dovra' cuocere per almeno tre ore, di tanto in tanto rimestatelo facendo attenzione che non si attacchi sul fondo

suggerimenti
Nessuno


sughi e salse
sughi e salse - immagine mancante