ricetta n° 133 

Cinghiale con funghi e polenta
ricetta letta 4.145 volte 

Autore: anonimo
grado di difficoltà:  diff
dosi per 4 persone

ingredienti
  • polpa di cinghiale (1200 gr)
  • vino rosso
  • sedano (2 costole)
  • carota (3)
  • cipolla
  • alloro (2 foglie)
  • erbe aromatiche (2 mazzolini)
  • aglio
  • olio di oliva
  • farina
  • pomodori (passato)
  • sale
  • pepe
  • funghi porcini (1 kg)
  • acqua
  • latte
  • farina di mais (pom)
  • conserva di pomodoro
preparazione
La sera prima fate macerare la polpa di cinghiale tagliata a pezzi con vino rosso, una costola di sedano, una carota, mezza cipolla, sale, pepe in grani, mazzetto aromatico. Dopo almeno sei ore, scolate la carne, asciugatela perfettamente e saltatela, leggermente spolverata di farina, in una padella nella quale avrete preparato un fondo con sedano, carote, cipolla, aglio, mazzolino aromatico (che poi leverete) in olio d'oliva.
Quando il cinghiale sarà ben rosolato, unite prima del vino rosso che farete evaporare, poi del concentrato di pomodoro sciolto in poca acqua.
Ad evaporazione avvenuta aggiungete una giusta quantità di pomodori passati in modo da ottenere un sugo moderatamente abbondante.
A parte cuocete in umido i funghi porcini che per la loro sapidità non devono essere mescolati al fondo di cottura della carne.
Preparate una polenta nel modo consueto, cuocendo per circa un'ora la farina di mais in acqua alla quale avrete aggiunto una certa quantità di latte.
Servite il cinghiale sopra alla polenta accompagnando con i funghi.

suggerimenti
Nessuno


secondi
secondi - immagine mancante