ricetta n° 119 

Pappardelle alla lepre
ricetta letta 2.380 volte 

Autore: anonimo
grado di difficoltà:  diff
dosi per 4 persone

ingredienti
  • carne e rigaglie di lepre (800 gr pulita e frollata)
  • rosmarino (2 rametti)
  • timo (2 rametti)
  • cipolla (2 spicchi)
  • carote (1)
  • sedano (2 coste)
  • bacche di ginepro (8)
  • alloro (6 foglie)
  • semi di finocchio (20 gr)
  • pepe
  • vino rosso (1/2 lt)
  • olio extravergine d'oliva (200 gr)
  • pomodori pelati (400 gr)
  • sale
  • pappardelle (500 gr)
  • aglio (2 spicchi)
preparazione
Tritate grossolanamente tutti gli odori e mettete i semi di finocchio in una garza per poterli togliere con facilità dalla marinata che preparerete.
Strofinate i pezzi di lepre con il sale e metteteli a marinare nel vino con gli odori, le bacche di ginepro, i semi di finocchio e le foglie di alloro.
La marinatura deve durare almeno un giorno intero e il tegame dovrà essere tenuto coperto in un luogo fresco.
Fate rosolare la carne con le rigaglie in olio d’oliva, quindi aggiungete gli odori. Fate soffriggere e aggiungete il liquido della marinata fino a coprire per metà i pezzi di carne.
Unite i pomodori e cuocete a fuoco lento per almeno due ore, avendo l'accortezza di tenere il tegame coperto.
Disossate i pezzi di lepre e tagliateli a pezzi molto piccoli, rimetteteli nel sugo. Condite le pappardelle che avrete nel frattempo cotte al dente.
Preparazione delle pappardelle:
Ingredienti: 500 g di farina tipo 00, 200 g di semola di grano duro, 6 uova intere e acqua quanto basta.
Disporre la farina a fontana su una spianatoia di legno, formare un cratere, rompere il guscio alle uova e metterle nel centro.
Poco a poco, incorporare la farina. Lavorare il composto finché risulta elastico e ben amalgamato.
Fatene una palla e copritela con un panno leggermente umido.
Lasciatela riposare per circa mezz’ora, in maniera che, dopo, sarà più facile lavorarla.
Stendere la pasta con l’aiuto del mattarello fino a quando avrà raggiunto uno spessore sottile e omogeneo.
Arrotolate la sfoglia senza stringere, affettatela in strisce dalla larghezza di circa tre centimetri, aiutandovi con un coltello

suggerimenti
Nessuno


Pappardelle alla lepre